..difficile SCHIARIRSI LE IDEE con questa politica (CI PROVERO’)

ed ecco il risultato che è venuto fuori dalle urne: 3 ipotetici VINCITORI, o presunti tali, in quanto con tale situazione persiste un reale pareggio, che in politica si traduce in un vera e propria EMPASSE, impossibilità ad avere un governo forte e deciso a risolvere quelli che sono diventati veri e propri drammi del nostro Paese: i suicidi ormai quotidiani sono un segno che dovrebbe far inorridire ogni Politico degno di tale nome, sono essi la summa di sofferenze non più sopportabili fino al punto che decine di uomini preferiscono togliersi la vita.

grillo,bersani,berlusconi,esito elettorale febbraio 2013,politiche nazionale 2013

Vorrei fare qualche considerazione insieme a voi:

1) in DEMOCRAZIA niente di più probabile giungere a risultati simili; guardiamo infatti la durata dei passati governi dal dopoguerra ad oggi (1946-2012) non arriva neanche ad 1 anno

2) rarissimo che una competizione elettorale DEMOCRATICA giunga con un alto consenso relativo per una sola delle aggregazioni partitiche

Quindi che fare? Bisognerà pur governare i 60.000.000 di Italiani, perciò la capacità degli eletti dovrà andare in tale direzione. BELLE PAROLE direte voi, vero è che passare dal DIRE al FARE le cose tra gli uomini si complicano fino ad essere maledettamente difficili. E’ mia forte convinzione che una democrazia matura (ma lo è la nostra, quella italica?) permetterebbe rispettosamente di governare chi ha ottenuto, anche se di poco, il maggiore consenso elettorale mentre chi si troverebbe in minoranza accetta il ruolo che le è stato consegnato dai cittadini. Temo però fortemente che siamo di fronte non solo in una democrazia immatura ma addirittura DISTORTA, in quanto le decisioni finali che ricadono sulla socità non sono il frutto della prima ma risultato di una convergenza di interessi, pulsioni e pressioni che valicano il lecito, quindi illegittime e nocive sulla cittadinanza di 60 milioni.

In sintesi dovrebbe governare il PD nel rispetto delle minoranze relative di PdL e M5S. Questo dovrebbe essere accettato da tutti ma avendo visto come sono andate le cose con i passati governi eletti legittimamente temo uno scenario che mi preoccupa…

f.to Pietro CRASTI

..difficile SCHIARIRSI LE IDEE con questa politica (CI PROVERO’)ultima modifica: 2013-03-10T20:17:16+00:00da plcrasti
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “..difficile SCHIARIRSI LE IDEE con questa politica (CI PROVERO’)

  1. Visto che ti hanno lasciato solo, commento io:

    1) Non è vero che “la durata dei passati governi dal dopoguerra ad oggi (1946-2012) non arriva neanche ad 1 anno”. Bastano tre esempi per rendersene conto:

    – Settimo Governo De Gasperi (1951-1953): due anni

    – Primo Governo Craxi (1983-1986): quasi tre anni

    – Secondo Governo Berlusconi (2001-2005): quasi quattro anni

    2) Dal secondo dopoguerra l’Italia è passata in mezzo a crisi di vario tipo. Nel 1948 il Paese s’è diviso a metà sulla scelta politica, che era anche (di riflesso) scelta di dove stare tra due parti del globo. Nel 1960 un governo cadde per accesi disordini di piazza. A partire da allora il partito che aveva avuto la maggioranza assoluta (la DC) la perse e dovette ogni volta venire viepiù a patti con partiti minori per la tenuta dell’esecutivo. Nel 1976 il PCI toccò il suo record storico, prendendo il 34,5% dei voti. Tra il 1948 ed il 1993 ci furono centinaia di vittime a causa di bombe per attentati di natura terroristica o mafiosa. Nel 1992 esplose il fenomeno delle “leghe” e quella principale – la Lega Nord – prese ben l’8,65% su scala nazionale. E via andare. Eppure, malgrado tutto, malgrado anche chi intendeva utilizzare situazioni di destabilizzazione per instaurare un nuovo tipo di regime, le cose sono andate avanti. E noi oggi abbiamo, nel bene e nel male, un PCI che non esiste più, una Lega che ha si e no la metà dei massimi record elettorali (oltre a non – oltre che voler, poter – gridare gli slogan del 1996), e della gente che muore per strada per linciaggi politici, baruffe pesanti o bombe lanciate da esaltati o messe da chissà chi.

    3) In sostanza cosa chiedi? La dittatura?

Lascia un commento