Maroni 1 marzo a BOLOGNA vuole un’unica Lega, ma…

Roberto Maroni, Maroni a Bologna,leghisti bolognesi…chiede a BOSSI una Lega plurale. Punta al massimo: mediante la sua leva (Bernardini) costruisce una Lega a senso unico, con una sola voce: quella della “sua” Lega. Un partito modellato secondo i suoi “sogni” barbari. Roberto Maroni, indubbiamente uno dei mgliori ministri dell’interno ha deciso da tempo di capitalizzare i suoi risultati istituzionali partendo con i suoi “sognatori” (ma de che??) all’assalto della Lega Nord emiliana. Il modo e’ quello INGENEROSO dei figli ingrati, subdolo dei traditori che tramano. Era infatti gia’ dal 2009 che si sapeva che  l’ex Ministro aveva messo gli occhi sulla citta’ puntando tutto sul giovane avvocato Manes Bernadini – allora sconosciuto consigliere di un comune distante molti km. dalla citta’  felsinea (Porretta terme – galeotto fu il festival JAZZ che si tiene ogni estate nella localita’ termale).

E BOSSI in tutto questo? ..ma e’ semplicemente il segretario federale della Lega, colui che ha speso una vita per farla crescere, rimettendoci anzitempo in salute…ecco la salute, una subdola occasione per gli opportunisti BARBARI SOGNATORI.

f.to Pietro Luigi Crasti


Maroni 1 marzo a BOLOGNA vuole un’unica Lega, ma…ultima modifica: 2012-02-29T16:05:59+00:00da plcrasti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento