il Consigliere LEGA NORD Manocchia, denuncia..

Riporto un articolo molto interessante del CONSIGLIERE COMUNALE Lega Nord di Borgo Tossignano (BO) ARMANDO MANOCCHIA.

Manocchia è anche promotore della benemerita associazione “UNA VIA PER ORIANA” (cliccate QUI )in cui è stato pubblicato l’importante articolo di denuncia sociale, che crea UGUALI DIRITTI TRA CITTADINI stranieri ed italiani, creando una frattura insostenibile di tipo ecnomico, sociale, politico, ecc.

LEGGETE L’ARTICOLO

f.to Pietro Luigi Crasti

IMMAGINE_2010_05_30 21_44_55.jpg

Stiamo parlando di come vengono sperperati i soldi degli italiani, di quelli che hanno versato “soldi e sudore”per decenni nelle casse dell’Inps
Gli extracomunitari soggiornanti regolarmente sul nostro territorio, stanno attuando un vero “assalto alla diligenza”, attraverso un “turismo sociale”,  che consente di far arrivare in Italia i loro genitori per il ricongiungimento familiare. Il paradosso, sta nel fatto che la domanda di ricongiungimento familiare prevede soltanto l’obbligo di autocertificare la propria capacità economica e di poter provvedere al mantenimento del parente da ricongiungere. Una volta in Italia, e aver compiuto 65 anni, basta recarsi all’Inps per autocertificare l’assenza di reddito o, al limite, dichiarare la pensione minima nello Stato di provenienza e il gioco è fatto: l’Inps eroga 395,6 euro al mese di assegno sociale più 154,9 euro di importo aggiuntivo: in totale 550,5 euro per 13 mensilità quindi 7156 euro l’anno, per di più esentasse.

Quest’ingiustizia sociale, attuata col miraggio di facili guadagni sulle spalle del  nostro welfare, aumenta costantemente ed in modo esponenziale grazie anche  al tam-tam nei vari siti web per stranieri, dove spiegano le procedure da seguire per avere l’assegno “Made in Italy”, una “pensione sociale” frutto dell’iniqua politica della sinistra che con la legge 388/2000, inserita nella finanziaria del Governo (per nulla) Amato, del 2001, non prevede né un minimo di versamenti, né tempi di residenza in Italia, ma riconosce la pensione, non solo a chi non ha lavorato neppure un giorno in questo Paese, ma a chi, non ha mai versato neanche una lira per il nostro welfare.

Stiamo parlando di come vengono sperperati i soldi degli italiani, di quelli che hanno versato “soldi e sudore”per decenni nelle casse dell’Inps, con l’obiettivo  di avere un minimo garantito nella vecchiaia, mentre una buona percentuale di coloro che hanno versato contributi e pagato tasse per una vita, quelli che hanno contribuito, nel bene e nel male a costruire un Paese libero, democratico con un benessere tra i più alti al mondo, percepiscono pensioni inferiori a 500 euro al mese, e, udite udite, inferiori a quelle degli stranieri appena arrivati. Per non parlare dei tanti invalidi civili che percepiscono pensioni da fame che si aggirano intorno ai 260 €.

La situazione, assume il carattere di una farsa, quando molti di questi assegni sociali vengono ritirati dai figli degli aventi diritto con una semplice delega di pagamento; in questo modo i loro genitori possono tornare indisturbati nel proprio Paese d’origine o di scelta, semplicemente lasciando la residenza in Italia (dal momento che nessuno controlla), dove per’altro è anche possibile che gli “aventi diritto” non siano più in vita (basta guardare le percentuali di mortalità delle comunità cinesi), ma gli assegni vengono comunque incassati.

Per ovviare a questa ulteriore beffa sarebbe sufficiente fissare un obbligo per i pensionati extracomunitari di presentarsi agli sportelli Inps a frequenze prestabilite esibendo il passaporto originale valido.
Tenete presente che nel caso in cui, un pensionato italiano si trasferisce all’estero, l’assegno sociale gli viene subito revocato dall’Inps e quando rientra deve rifare tutte le pratiche.
 
Armando Manocchia

il Consigliere LEGA NORD Manocchia, denuncia..ultima modifica: 2010-05-30T21:42:00+00:00da plcrasti
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “il Consigliere LEGA NORD Manocchia, denuncia..

  1. Che dire caro Pietro … da anni ripeto e cerco di fare presente a chiunque questa beffa da parte della giunta comunali di Imola che a me, invalido, passa 256 euro mensili senza tredicesima dopo aver regolarmente versato i contributi per 12 anni. Un incidente mi ha poi reso invalido al 95% ed è iniziato il calvario perchè se non avessi l’appartamento di propietà dei genitori che ancora mi mantengono, sarei sotto un ponte. Vorrei fare provare al nostro caro sindaco sig. Manca che proprio come un buon padre di famiglia dovrebbe pensare ai suoi figli, vedi extracomunitari a cui passa una diaria da 25 a 50 euro e la casa gratis, se sarebbe in grado di vivere con meno di 10 euro al giorno … Ora chiedo a Voi lettori – posso ancora credere in questa giunta comunale dopo che preferisce mantenere un extracomunitario, che in oltre ruba e commette reati, piuttosto che un italiano invalido che ha pagato tasse fino a che ha potuto?

  2. Pietro qui non si tratta di votare destra o manca ma di buon senso; come può un sindaco permettere ad una persona appena arrivata nel nostro paese – che non ha mai pagato una seppur minima tassa – venga concessa una pensione di 67 mila euro annui, quando invece a noi italiani anziani o invalidi passi 257 euro mensili – qualche euro in più di 3 mila annui – dopo che, io ad esempio fino a che ho potuto lavorare, ha versato per 12 anni le regolari trattenute? Quando le giunte si gongolano con le barriere architettoniche, dovrebbero prima pensare a queste iniquità che permettono perchè, concedere più di 500 euro ad uno straniero anziano solo perchè è genitore di un extracomunitario, regolare o no non è importante, che avrà pagato 10 anni di tasse non è molto democratico ma è sciagurato.

    barriere architettoniche

  3. ..è proprio quello che manca Sergio.
    La SINISTRA non ha mai avuto buon senso ma una strategia politica che guarda in modo spietato agli obiettivi che si prefigge..altro chè!
    Ecco perché il mio invito è rivolto ad avvicinarsi a NUOVE FORZE POLITICHE (la Lega è una di queste) le SOLE ed UNICHE che possano far risorgere questo nostro Paese, a meno che……….non vogliamo ripetere ciò che abbiamo visto nei passati 70 anni dove la mediocirtà, la pavidità, il compromesso del compromesso, l’avidità hanno regnato incontrastate.

  4. preferisco che lo legga manocchia di borgo- ma comunque tutta lega sia come movimento sia essa come partito politico della padania puo incalzare le zone in cui sono rimasti ferme nello sviloppo economico, nelle infrastrutture per i paesi dovuti alla inerzia dei rappresentanti del pds e sinistra-il compito nostro che apparteniamo a l,opposto politicamente– è quello di far capire alla gente iniziando casa per casa da castel san pietro a imola—bisogna trovare il sistema che decadono daall,apice secolare ,..non è questione delle mutande, e questione di interferire nel cervello degli abitanti, anche attraverso strutture ed accordi con altri enti——due anni fa dissi ad un senatore del pdl–bisogna intervenire casa per casa anche con volantini strumentalizzando sulla perdita della formula uno attaccando il sindaco————-avete visto qualcuno abbia fatto in tal sernso—– il compagno è ancora li e ci sta ancora parecchio–antonio

  5. preferisco che lo legga manocchia di borgo- ma comunque tutta lega sia come movimento sia essa come partito politico della padania puo incalzare le zone in cui sono rimasti ferme nello sviloppo economico, nelle infrastrutture per i paesi dovuti alla inerzia dei rappresentanti del pds e sinistra-il compito nostro che apparteniamo a l,opposto politicamente– è quello di far capire alla gente iniziando casa per casa da castel san pietro a imola—bisogna trovare il sistema che decadono daall,apice secolare ,..non è questione delle mutande, e questione di interferire nel cervello degli abitanti, anche attraverso strutture ed accordi con altri enti——due anni fa dissi ad un senatore del pdl–bisogna intervenire casa per casa anche con volantini strumentalizzando sulla perdita della formula uno attaccando il sindaco————-avete visto qualcuno abbia fatto in tal sernso—– il compagno è ancora li e ci sta ancora parecchio–antonio

  6. preferisco che lo legga manocchia di borgo- ma comunque tutta lega sia come movimento sia essa come partito politico della padania puo incalzare le zone in cui sono rimasti ferme nello sviloppo economico, nelle infrastrutture per i paesi dovuti alla inerzia dei rappresentanti del pds e sinistra-il compito nostro che apparteniamo a l,opposto politicamente– è quello di far capire alla gente iniziando casa per casa da castel san pietro a imola—bisogna trovare il sistema che decadono daall,apice secolare ,..non è questione delle mutande, e questione di interferire nel cervello degli abitanti, anche attraverso strutture ed accordi con altri enti——due anni fa dissi ad un senatore del pdl–bisogna intervenire casa per casa anche con volantini strumentalizzando sulla perdita della formula uno attaccando il sindaco————-avete visto qualcuno abbia fatto in tal sernso—– il compagno è ancora li e ci sta ancora parecchio–antonio

  7. preferisco che lo legga manocchia di borgo- ma comunque tutta lega sia come movimento sia essa come partito politico della padania puo incalzare le zone in cui sono rimasti ferme nello sviloppo economico, nelle infrastrutture per i paesi dovuti alla inerzia dei rappresentanti del pds e sinistra-il compito nostro che apparteniamo a l,opposto politicamente– è quello di far capire alla gente iniziando casa per casa da castel san pietro a imola—bisogna trovare il sistema che decadono daall,apice secolare ,..non è questione delle mutande, e questione di interferire nel cervello degli abitanti, anche attraverso strutture ed accordi con altri enti——due anni fa dissi ad un senatore del pdl–bisogna intervenire casa per casa anche con volantini strumentalizzando sulla perdita della formula uno attaccando il sindaco————-avete visto qualcuno abbia fatto in tal sernso—– il compagno è ancora li e ci sta ancora parecchio–antonio

  8. preferisco che lo legga manocchia di borgo- ma comunque tutta lega sia come movimento sia essa come partito politico della padania puo incalzare le zone in cui sono rimasti ferme nello sviloppo economico, nelle infrastrutture per i paesi dovuti alla inerzia dei rappresentanti del pds e sinistra-il compito nostro che apparteniamo a l,opposto politicamente– è quello di far capire alla gente iniziando casa per casa da castel san pietro a imola—bisogna trovare il sistema che decadono daall,apice secolare ,..non è questione delle mutande, e questione di interferire nel cervello degli abitanti, anche attraverso strutture ed accordi con altri enti——due anni fa dissi ad un senatore del pdl–bisogna intervenire casa per casa anche con volantini strumentalizzando sulla perdita della formula uno attaccando il sindaco————-avete visto qualcuno abbia fatto in tal sernso—– il compagno è ancora li e ci sta ancora parecchio–antonio

  9. Condivido quanto scrivi Antonio.
    Il nostro impegno politico deve essere persona per persona. Incontrare, parlare e spigare in GRAVE INGANNO in cui siamo incorsi in tutti questi decenni con il comunismo prima con la sinistra poi (che di democratico ha ben poco visto che sobilla le piazze).

    Vieni a scrivere sul mio nuovo BLOG http://www.pietroluigicrasti.it, questo ormai lo sto per chiudere in quanto vecchio e poco tecnlogico per le mie esigenze.

    Intanto ti lascio la email di Manocchia a cui puoi scrivere armandomanocchia@libero.it.

    Grazie per la tua visita qui ed il tuo commento.
    saluti

Lascia un commento