il sindaco di Imola MANCA ed i “nuovi cittadini”

Stamattina ho incrociato un gruppetto di islamici fra cui 2 completamente coperti con il burqa o..chador o come diavolo lo chiamano..e, come avrete letto nella mia ultima, questi mi fanno alquanto paura appunto perché non possiamo sapere cosa o chi si celi sotto. Sono molto preoccupato per la sicurezza dei cittadini italiani ed imolesi che oltre tutto pagano le tasse, gialli, neri o lillà che siano. Avete mai provato ad entrare in casa loro con le scarpe? O avete provato a commettere un banalissimo reato nel loro paese? O ad offendere una di queste persone? Beh! vorrei poter far fare la prova a Manca, poi a Del Bono e anche Errani… O porti rispetto per gli usi e le usanze del loro paese oppure ti trovi sotto un metro di sabbia, quando non lasciano il tuo cadavere in pasto agli sciacalli. 

E noi italiani invece cosa facciamo?..O almeno, cosa fa la sinistra che amministra la nostra regione emilia-romagna da 50 anni? Diamo loro una diaria per il sostentamento, la casa gratis dove non pagano le bollette ed ai loro figli anche i libri gratis…..Tutto questo, appurato che tutti dovremo morire, solo perché questa arroganza dispotica di sinistra non ha il ricambio naturale a tutti gli ultra settanta-ottantenni e si vuole ammiccare le grazie ed i voti di questi extracomunitari – vedi l’articolo sotto di qualche settimana fa (cliccateci sopra per vedere l’articolo integralmente) dove il sindaco di IMOLA Daniele Manca ha svolto la cerimonia di accoglienza di 27 extracomunitari come nuovi cittadini di Imola – O forse mi sbaglio?

SERGIO ZUFFA

SGPhoto_2009_10_23 17_59_32.jpg
il sindaco di Imola MANCA ed i “nuovi cittadini”ultima modifica: 2009-10-23T18:01:00+00:00da plcrasti
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “il sindaco di Imola MANCA ed i “nuovi cittadini”

  1. Senza dubbio Manca ha tenuto a sottolineare l’importanza di scegliere il suo partito che gli ha concesso la cittadinanza; spero vada sempre tutto a gonfie vele a questi nuovi cittadini italiani, perchè sappiamo che la loro religione è molto diversa dalla nostra, come ci ha dimostrato l’uomo che ha sgozzato la figlia. Comunque, accetto la decisione di chi è stato eletto a governare la città in cui vivo – come fanno tutte le persone che vogliono il presidente del consiglio morto…- purtoppo. Ciao padano e sempre forza Roma

Lascia un commento