sindaci ed assessori di sinistra vogliono sempre più MOSCHEE

 

Ho partecipato venerdì scorso 16 ottobre ad una fiaccolata organizzata a SAN PIETRO IN CASALE dal gruppo consiliare locale “IL POPOLO DELLA LIBERTA’-LEGA NORD” guidata dalla capogruppo Sabina Frisario.

SGPhoto_2009_10_18 15_26_31.jpg

Una bella iniziativa con oltre 100 persone che portavano la fiaccola in mano oltre che a tanti Tricolori e bandiere del PdL. L’argomento era l’opporsi all’amministrazione comunale che nascondeva la verità circa le reali motivazione di un’associazione islamica chiamata AHMADIYYA che – secondo il sindaco di S.P.in Casale – utilizza un’abitazione nel territorio comunale non a scopo religioso.

Ma in realtà il sindaco e la sua aministrazione mentono, in quanto l’abilità del gruppo guidato da SABINA FRISARIO assieme al PdL ed alla LEGA NORD hanno invece scoperto la verità. Conclusa la fiaccolata abbiamo apprezzato gli interventi dei politici relatori tra cui: LUCIA BORGONZONI presidente gruppo prov.le Bologna Lega Nord, ALBERTO VECCHI consigliere regionale PdL, DANIELE CARELLA consigliere comunale PdL Bologna, ROBERTO FLAIANI cons.prov.le PdL Bologna, SABINA FRISARIO consigliere e capogruppo PdL-Lega Nord a S.P.inCasale e LADISLAO MARGIOTTA consigliere comunale PdL-Lega Nord a S.P.inCasale

Andate infatti a visitare il sito www.alislam.it  (dopo di ché sulla colonna a sinistra cliccate su “galleria” e vi appariranno queste ed altre fotografie) a cui la fantomatica associazione si appoggia e scoprirete che in relatà la volontà è quella di crescere in numero, facendo proseliti e facendo divenire quel comune del bolognese un centro islamico tra i più importanti in Italia.

Guardate in baso la carrellata di foto che ritraggono il sindaco ed un assessore del Comune di SAN PIETRO IN CASALE che intervengono amabilmente ad un raduno della AHMADIYYA, con la volontà di divenire strumenti “facilitatori” dell’installazione di future moschee sempre più numerose in Italia.

 

bandiera italiana e simbolo islamico a SAN P.IN CASALE.jpgsindaco ed assessore di SAN PIETRO IN CASALE.jpgsindaco di SAN P.IN CASALE con esponente 1islamicoCON FRECCIA.jpg
sindaci ed assessori di sinistra vogliono sempre più MOSCHEEultima modifica: 2009-10-18T15:56:00+00:00da plcrasti
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “sindaci ed assessori di sinistra vogliono sempre più MOSCHEE

  1. Come già scrissi la mia paura, e penso di tanti altri, sia cosa possono nascondere sotto questi stanelloni che spesso e volentieri coprono anche il viso. Come previsto dal codice stradale è vietato oscurare i vetri anteriori del veicolo appunto perchè il passeggiero deve essere riconoscibile alla vista. Ora non capisco il perchè a questi stranieri sia concesso di celare il viso, e non solo, quando è risaputo che proprio alcuni di loro si fanno esplodere fra la gente, e quindi possono nascondere ingenti quantitativi di esplosivo oppure – potrebbe nascondersi un “famoso” latitante in fuga dall’Italia – ma anche un semplice ladro di biciclette. Questo non è razzismo ma è voler bene al proprio paese e a chi ci vive, giallo, nero o lilla che sia.

  2. Scusate ma voglio tirare le orecchie a chi ha scritto su questo blob, o blog che dir si voglia Quando si doveva parlare male di un avversario politico avete usato chilometri di questo spazio, imbrattandolo con emerite cazzate e offese con sottintesi improperi di basso livello, ma quando si potrebbe sviscerare un argomento come la sicurezza dei cittadini – cos’è – non avete più niente da dire? Se riuscite ad esprimervi solo con bestemmie e rancore vuol dire che mi sono sbagliato nel credere possibile un dialogo fra persone “civili”. Un ciao padano

Lascia un commento